Cari Soci, amanti dello sci e della neve,
il perdurare della situazione di incertezza e limitazioni legata all’ormai nota pandemia ci impone una dolorosa ma doverosa scelta: quella di annullare ufficialmente il nostro classico week end lungo sulla neve che si svolge abitualmente in Marzo. Anche se in questi mesi siamo stati silenziosi non abbiamo mai smesso di lavorare, di crederci, di sognare.
In Giugno abbiamo iniziato a lavorare per la stagione 2020/2021 fiduciosi di riuscire a portare a termine un programma denso di appuntamenti ma in Luglio la prima doccia fredda: la cancellazione dello Ski Meeting Interbancario Europeo che si doveva tenere l’ultima settimana di Gennaio 2021 a Kranjska Gora.
Ma non ci siamo persi d’animo e ci siamo detti: “Non si scia a Kranjska? Allora scieremo in Italia!” ed abbiamo pensato di sostituire la settimana delle gare dello Ski Meeting con una week end lungo di allenamenti aperti non solo alla quadra agonistica ma a tutti quelli che avessero avuto voglia di sciare in compagnia ma anche questo non è stato possibile.
Abbiamo visto col passare dei giorni l’annullamento di tutte le gare del calendario del C.I.S.I.B. compresi i Campionati Italiani che non si disputeranno per il secondo anno di seguito. Ma anche questo non ci ha fatto demordere: volevamo fortemente salvare il nostro week end sulla neve, la nostra gara sociale.
Purtroppo però visto il perdurare del divieto di spostamento tra le regioni, l’incertezza sulle date dell’apertura dei comprensori sciistici, e sulle modalità di utilizzo degli impianti stessi ci vediamo costretti ad alzare bandiera bianca.Ufficializzare la nostra resa era l’ultima cosa che volevamo fare, in un anno in cui le montagne sono ricoperte da una meravigliosa e spessa coltre di neve, soprattutto perché anche lo scorso anno il nostro week end è stato annullato a causa dell’emergenza Covid.
Ci dispiace, ci dispiace veramente molto. State però pur certi di una cosa: tutte le idee che ci sono venute in questi mesi, gli spunti che alcuni di voi ci hanno dato, non verranno accantonati o dimenticati ma sono lì che scalpitano per trovare posto nel calendario della prossima stagione. Prima di salutarvi vogliamo cogliere l’occasione per citare la squadra agonistica dello sci di fondo che, pur con molte difficoltà, è riuscita ad allenarsi ed a partecipare alla 48° Marcialonga di Fiemme e Fassa conseguendo ottimi piazzamenti sia in campo maschile che femminile.
Con la malinconia di chi ha visto un sogno svanire vi salutiamo mandandovi un abbraccio virtuale e la promessa che questa attesa forzata renderà ancora più bello il nostro prossimo incontro.